Il mendicante

strada-paese

Un povero va per le strade che non sono sue,

con le toppe sui pantaloni, ricurvo,

il vecchio cappello sulla testa.

Lungo il viottolo sassoso, cerca con il bastone e,

sotto il sole rovente, d’improvviso, sente profumi

che non sa definire nuovi o antichi.

Una delizia mai assaporata prima.

Sono i profumi della vita.forno

Un’idea gli balena dentro: “Non voglio più

cercare la carità, voglio avere, nessuno nasce povero,

ci si diventa, anche se sono vecchio, voglio desiderare”.

Imma Todisco

Questa voce è stata pubblicata in amicizia, Interiorità, Lettere Del Cuore, Musicalità, Poesia, Quantica, sociale, Spiritualità. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>