Primavera

fiori albicocco

Sentimento di una donna che si muove,

il vero appare all’improvviso:

tragicità di un destino.

Muri antichi

paesaggio statico e vivo.

Armonie dimenticate ritornano:

atmosfera bruciata.

Freddo intenso.

Una vibrazione melodiosa nell’aria

resta ancora con me.

Cammino nella notte,

penso a cosa muore

quando un fiore appassisce,

cosa cambia quando un essere non ama;

nelle sensazioni positive

quale amore sovrasta le montagne.

Ricominciare da zero,

come se non fossi nulla

o non fosse accaduto nulla.

Se c’è un sentimento d’amore così bello,

dalla morte può nascere la vita.

Dolcezze infinite

Melodie nell’aria

profumi

usignoli innamorati cantano.

Danza la mia anima

e si libera.

Verdi colline, aria pulita

suoni veri, struggente amore.

Mentre uno stormo di rondini passa nel cielo,

sento note che ancora non conosco.

Qualcosa di incredibilmente bello,

violini

gioia infinita.

Sei tu.

Imma Todisco

 

fiore di loto

Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, Favole, Interiorità, Lettere Del Cuore, Musicalità, Poesia, Spiritualità. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>